Menu Chiudi

Costi e modalità della lavorazione laser su lamiera

lavorazione laser su lamiera

Il taglio laser è un tipo di taglio che si effettua solitamente su lamiere di spessore millimetrico. La lavorazione laser su lamiera consiste nell’utilizzo di un fascio laser focalizzato su un punto specifico della lamiera che si muoverà nella direzione del macchinario per effettuare il taglio desiderato.

La lama laser è utilizzata in moltissimi ambiti e su diverse tipologie di materiali, quello che fa la differenza spesso è la potenza del laser utilizzato: per tagliare la carta, per esempio, sono sufficienti fino a 30 watt, mentre per tagliare l’acciaio inox servono almeno 10 kilowatt.

Tutti i vantaggi del taglio laser su lamiera

La lama laser consente di effettuare un taglio netto e pulito sulla superficie da lavorare. Non rimangono bordi irregolari ed è possibile ridurre all’osso i materiali di scarto. Il taglio laser su lamiera è pulito, veloce, semplice ed efficace: per questa ragione, insieme alla tecnologia Waterjet è una delle più utilizzate in ambito industriale.

Inoltre, la lavorazione laser su lamiera consente anche applicazioni in ambito artistico e di design, oltre che in ambito industriale e commerciale.

Quanto costa tagliare la lamiera con il laser?

Il costo del taglio laser su lamiera può variare a seconda del peso del materiale e del tempo che occorre per effettuare il taglio. Un altro fattore da non sottovalutare riguarda anche la lunghezza del percorso di taglio – e quindi da quanto è lunga la lamiera da tagliare – così come lo spessore della lamiera può decisamente fare la differenza.

Non è possibile, quindi, stilare un preventivo a priori: è opportuno, invece, contattare personalmente l’azienda specializzata così da essere sicuri di ciò che si sta scegliendo di fare.