Menu Chiudi

La fibra di carbonio può essere tagliata col getto d’acqua

La fibra di carbonio è un materiale ampiamente utilizzato in meccanica, per esempio, perché versatile, robusto e leggero. Il taglio ideale da effettuare sulla fibra di carbonio su questo materiale è quello a getto d’acqua, perché preciso, pulito e non compromette in alcun modo la forma originaria del materiale.

La fibra di carbonio è composta da vere e proprie fibre – da cui il nome, appunto – che durante un taglio tradizionale rischierebbero di sfilacciarsi irrimediabilmente. Il taglio a getto d’acqua, invece, consente un taglio preciso, pulito, immediato e senza correre alcun rischio di modificarne la struttura originaria.

Tagliare la fibra di carbonio con la tecnologia Waterjet, quindi, garantisce una precisione massima, anche perché il tipo di taglio effettuato è, ovviamente, a freddo. Il taglio a freddo, infatti, impedisce la deformazione dei materiali – come farebbe, invece, il calore – e ne tutela la sua struttura originaria. 

Cos’è la fibra di carbonio?

Il carbonio è un elemento chimico non metallico composto da grafite. La sua proprietà principale è quella di legarsi con tantissimi elementi, con cui riesce a dare vita a nuovi elementi, nuove sostanze, nuovi materiali.

La fibra di carbonio è un derivato del carbonio ed è un materiale filiforme piuttosto sottile che serve a realizzare materiali compositi di vario genere. Durante la lavorazione, le fibre di carbonio si intrecciano tra loro per dare vita a un materiale riconosciuto come resistente, isolante, robusto, versatile.