Menu Chiudi

Tecnologia Waterjet: perché sceglierla

Tecnologia Waterjet

La tecnologia Waterjet, nota anche come taglio a getto d’acqua, è una tecnica di taglio che consiste nell’espulsione di un getto d’acqua, appunto, ad altissima pressione su una superficie, che può essere plastica, vetro, legno o ferro.

Se il materiale da tagliare è particolarmente resistente, al getto d’acqua si abbina solitamente una sabbia abrasiva che funge da utensile di taglio e aiuta il getto d’acqua a penetrare sulla superficie ancora più in profondità.

Sempre più diffusa nelle lavorazioni meccaniche e molto applicata in industrie di varia natura, la tecnologia Waterjet è molto più efficace di altre tecnologie: vediamo insieme perché.

Taglio a getto d’acqua: perché sceglierlo?

Innanzitutto, il taglio a getto d’acqua è un taglio ad altissima precisione. Per via della sua pressione elevata, effettua un taglio davvero netto e preciso che non richiede alcun tipo di lavorazione successiva, né di finitura. 

Inoltre, è molto facile da utilizzare, perché il settaggio delle macchine è pressoché basilare. Il taglio è a freddo, di conseguenza non ci sono rischi di alterazioni dei materiali da lavorare. Il taglio a getto d’acqua è anche un taglio versatile, che si adatta a qualsiasi tipo di materiale e può tagliare perfettamente fino a uno spessore di 300 mm.

Tecnologia Waterjet e abbattimento dei costi

Scegliere la tecnologia Waterjet non vi consentirà di agire su materiali di varia natura e di farlo in tempi piuttosto ridotti, ma farà sì che tutto il tempo che risparmierete sarà più che guadagnato. Il risparmio, infatti, non c’è solo in termini di tempo, ma anche economici, soprattutto se pensate che il taglio a getto d’acqua non ha bisogno di rifiniture dopo il taglio.