Menu Chiudi

Tagliare i metalli con getto d’acqua ad alta pressione

taglio metalli con getto d acqua ad alta pressione

Tagliare i metalli con getto d’acqua ad alta pressione è veramente un gioco da ragazzi. Questa particolare tipologia di taglio, detto taglio abrasivo, consiste nell’effettuare un getto a iniezione di acqua mista a un composto di aria e sostanza abrasiva (come ad esempio la sabbia). 

Il taglio è preciso e sicuro, perché il getto raggiunge una pressione elevatissima (fino a 3000 bar) e grazie al materiale abrasivo che gli fa da supporto è in grado di effettuare lavori che non richiedono rifiniture finali. Ne consegue, quindi, anche un notevole risparmio economico e di tempo, riscontrabile proprio durante la fase di lavorazione.  

Taglio a getto d’acqua: tutti i vantaggi possibili

I vantaggi derivati dal taglio dei metalli con getto d’acqua ad alta pressione sono numerosi: posto che è possibile agire su ogni tipologia di materiale, a prescindere dal suo spessore o dalla sua origine, il taglio a getto d’acqua ha un impatto ambientale molto ridotto, poiché non ha bisogno di prodotti termici di reazione per rifinire i lavori (perché il taglio che ne risulta è estremamente preciso ed effettuato con materiali naturali e a impatto zero), ma non finisce qui. Il taglio a getto d’acqua è anche estremamente sicuro, poiché non rilascia alcun tipo di scintille o rimasugli di materiale durante la lavorazione. 

Taglio metalli con getto d’acqua ad alta pressione: quando viene usato

Gli impieghi, poi, sono tra i più disparati e per via della sua sicurezza si adattano anche a settori ritenuti “pericolosi” come il taglio dei metalli in aree a rischio esplosione, per esempio. Un altro ambito che fa ampio uso di questa tecnica è, ovviamente, il settore automobilistico, che sfrutta la tecnologia del taglio a getto d’acqua sia perché le zone su cui agisce non si alterano termicamente, sia perché appunto il taglio è estremamente preciso e non richiede alcun ritocco finale o successivo. 

Il taglio a getto d’acqua, quindi, è da preferirsi soprattutto se vogliamo lavorare con i metalli, ma si rivela un ottimo alleato anche in presenza di materiali come la ceramica o il vetro. Economico, pratico, sicuro, è un procedimento che richiede poco tempo e pochissimi sprechi, per questo è così utilizzato dalle aziende che hanno bisogno di effettuare tagli di precisione sui loro materiali.