Menu Chiudi

Tagliare il vetro con la tecnologia Waterjet

tagliare il vetro con la tecnologia waterjet

Il taglio a getto d’acqua, noto anche come tecnologia Waterjet, è una tipologia di taglio versatile e precisa, perfetta per superfici particolari o particolarmente delicate come il vetro. Il getto d’acqua, infatti, agisce a una velocità tale e con una tale precisione da essere l’unica tecnica possibile su materiali come vetro, specchi e affini.

Durante le applicazioni di taglio, il vetro può formare crepe sulla sua superficie, anche con il taglio a getto d’acqua. La primissima applicazione, quindi, deve essere realizzata con una pressione ridotta e piano piano si può aumentare a seconda della velocità di taglio ottimale.

Perché scegliere il taglio a getto d’acqua per le superfici in vetro? 

Come già anticipato, il vetro è un materiale molto delicato, che rischia di compromettersi con estrema facilità. Nel tagliare il vetro con la tecnologia Waterjet non si produce alcun tipo di vibrazione sul materiale e di conseguenza non altera in alcun modo il vetro sottostante durante la procedura di taglio.

Un altro grande pregio della tecnologia Waterjet sta nel fatto che si tratta di una procedura a freddo: il caldo, infatti, altererebbe la superficie da lavorare. Con il taglio a getto d’acqua, invece, si agisce a freddo e non ci sono rischi di alcun tipo, neppure su materiali come il vetro.

Proprietà e caratteristiche del vetro 

Il vetro è un materiale trasparente, duro e liscio. Nonostante la sua durezza, è un materiale piuttosto delicato e tende a rompersi con estrema facilità. È, comunque, un materiale molto versatile e si utilizza ormai in qualsiasi ambito possibile, da quello alimentare a quello industriale a più livelli.